CANNAMELA

Cannamela nasce a Bologna nel 1956 dall’iniziativa imprenditoriale dell’omonima famiglia. Nel 1995 entra a far parte del gruppo Bonomelli. Da allora la crescita dell’azienda è stata costante ed esponenziale, con un fatturato più che triplicato e giunto a 51,4 milioni di euro (Italia, 2017); un totale di 21,1 milioni di confezioni vendute ogni anno e 22 famiglie di prodotti differenti, in grado di contribuire alla ricettazione di tutti i piatti, dall’antipasto al dolce. Questi i numeri che hanno fatto diventare Cannamela la marca leader nel mercato delle spezie e delle erbe aromatiche; un risultato frutto di una sapiente visione manageriale caratterizzata dall’investimento in tecnologie all’avanguardia su tutta la filiera e dal controllo completo di tutto il processo produttivo.

La leadership è confermata anche dalla quota di mercato ricoperta nella Distribuzione moderna: 28% sia a volume sia a valore.

Oltre al successo delle sue linee di spezie, Cannamela può vantare un’ampia offerta in costante rinnovamento ed evoluzione, per interpretare e anticipare le tendenze del mercato.

 

Cannamela investe ogni anno ingenti risorse nella ricerca e sviluppo per garantire un’offerta di gamma capace di seguire l’evoluzione delle esigenze alimentari. Lo sanno bene i consumatori, la cui fiducia nella marca si basa anche sugli elevati standard qualitativi e sulla sicurezza dei prodotti, già assicurata nella fase di approvvigionamento delle materie prime nei Paesi d’origine. Una garanzia che prosegue nella fase di lavorazione e di confezionamento, confermata anche dalle prestigiose certificazioni ottenute negli anni. Ultima della serie è la riconferma del premio Quality Award anche per l’anno 2018, l’unico riconoscimento italiano assegnato direttamente dai consumatori. Il premio rispecchia il costante impegno di Cannamela nel garantire la qualità e la bontà dei suoi prodotti, un certificato d’eccellenza che conferma ancora una volta la leadership del brand.